Il primo periodo della nostra vita associativa è stato ricchissimo di scambi, approfondimenti, ideazioni, sembravamo un vero vulcano in continua eruzione.In occasione della presentazione dell’Associazione Abitare La Terra, avvenuta Il 30 GENNAIO 2006, i soci avevano raccolto questo grande entusiasmo, preparando un bel “MANIFESTO APERTO” come programma personale e collettivo.Uno stimolo quotidiano per gli aderenti e per quanti in quel periodo, di grandi fermenti, sentivano la necessità di essere in prima persona coinvolti.In quegli anni molti cittadini, giovani, intellettuali, lavoratori erano scesi in campo coni i girotondi a difesa della giustizia, con il popolo delle bandiere della Pace durante il conflitto in Iraq, con i difensori della salute e del territorio naturale, con i Comitati contro le antenne, lo smog, le discariche, con la diffusione sempre più vasta del Commercio Equo e Solidale e del Biologico, con il proliferare dei Gas (Gruppi di Acquisto Solidale), tutti impegnati per costruire un ” ALTRO MONDO POSSIBILE”.Il nostro “MANIFESTO APERTO” conteneva proposte PERSONALI E COLLETTIVE :- AZIONI E PROPOSTE DI ECOLOGIA SOLIDALE E PERSONALE ( su materie quali la salvaguardia dell’Acqua, il risparmio di Energia, la Mobilità intelligente e l’Aria respirabile, il Cibo sano, il Riciclo ).- PROPOSTE RIVOLTE ALLE ISTITUZIONI E ALLA SOCIETA’ CIVILE (quali il Marchio ecologico per negozi ritenuti virtuosi dai cittadini, Sponsorizzazioni e Acquisti Pubblici Etici, Incubatori solidali per costruire un’Economia diversa, il Centro delle 5 Erre.)Una serie veramente ampia di argomenti e obiettivi che in molti casi, sono diventati realtà e si sono ampiamente diffusi.Siamo felici, noi piccola Associazione, di essere stati seme e lievito e di aver proposto riflessioni su questi temi, che poi sono stati assunti e diffusi a grande raggio dai cittadini e dalle Istituzioni.

Info : Chi volesse andare a rileggersi il nostro “Manifesto Aperto” può andare a vedere nel nostro sito : www.abitarelaterra.com